La fontana malata – Aldo Palazzeschi

Clof, clop, cloch,
    cloffete,
    cloppete,
    clocchette,
    chchch…
    È giù,
    nel cortile,
    la povera
    fontana
    malata;
    che spasimo!
    Sentirla
    tossire.
    Tossisce,
    tossisce,
    un poco
    si tace…
    di nuovo.
    Tossisce.
    Mia povera
    fontana,
    il male
    che hai
    il cuore
    mi preme.
    Si tace,
    non getta
    più nulla.
    Si tace,
    non s’ode
    rumore
    di sorta
    che forse…
    che forse
    sia morta?
    Orrore
    Ah! No.
    Rieccola,
    ancora
    tossisce,
    Clof, clop, cloch,
    cloffete,
    cloppete,
    chchch…
    La tisi
    l’uccide.
    Dio santo,
    quel suo
    eterno
    tossire
    mi fa
    morire,
    un poco
    va bene,
    ma tanto…
    Che lagno!
    Ma Habel!
    Vittoria!
    Andate,
    correte,
    chiudete
    la fonte,
    mi uccide
    quel suo
    eterno tossire!
    Andate,
    mettete
    qualcosa
    per farla
    finire,
    magari…
    magari
    morire.
    Madonna!
    Gesù!
    Non più!
    Non più.
    Mia povera
    fontana,
    col male
    che hai,
    finisci
    vedrai,
    che uccidi
    me pure.
    Clof, clop, cloch,
    cloffete,
    cloppete,
    clocchete,
    chchch…

Aldo Palazzeschi

Informazioni su adrianomaini

Da Bordighera (IM), Liguria
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...