Un bersagliere e il Gruppo Partigiano Sbarchi Vallecrosia

bertelli

Il sergente Carlo Bertelli comandava il distaccamento di 12 bersaglieri accasermato sul  lungomare di Vallecrosia (IM) e adibito al compito di sorveglianza del tratto di costa compreso tra il bunker a est del rio Rattaconigli e quello in prossimità della foce del torrente Nervia.

Il reggimento del sergente Bertelli nell’estate del 1944 giunse a Sanremo a piedi da Savona, dopo 4 notti di marce forzate e fu in parte posizionato sulle alture di Coldirodi, dove rimpiazzò un reparto di SS italiane.

bertelli-4

Successivamente il reparto fu schierato nell’area di prima retrovia del fronte e ospitato per breve tempo in una villa signorile tra Ospedaletti e Bordighera.

Uno scorcio della collina di Collasgarba, allo stato attuale

Uno scorcio della collina di Collasgarba, allo stato attuale

Il plotone del sgt. Bertelli venne inviato a presidiare il caposaldo in Collasgarba, collina in frazione Nervia di Ventimiglia.

bertelli-5

Per la costruzione della trincea a difesa della postazione dotata di cannone anticarro vennero impiegati operai della TODT, tra i quali i fratelli Biancheri di Bordighera.

Con i fratelli Biancheri il sergente Bertelli esternò cautamente i sentimenti di disapprovazione della condotta della guerra.

I fratelli Biancheri favorirono l’incontro del sgt. Bertelli con il dr. Salvatore Marchesi, membro di rilievo della Resistenza.

Vista sovrastante in oggi la Via Romana - lato di levante - di Bordighera

Vista sovrastante in oggi la Via Romana – lato di levante – di Bordighera

Gli incontri con il dr. Marchesi avvenivano in un albergo sulla via Romana a Bordighera, dove, tra l’altro, il sergente Bertelli collaborò alla stesura di alcuni volantini inneggianti alla fine della guerra ed  esortanti alla diserzione, che furono clandestinamente lasciati nei locali e nei luoghi frequentati dalle truppe.

bertelli-3

Con la collaborazione del sgt. Bertelli poterono realizzarsi i collegamenti clandestini via mare da e per la Francia liberata, effettuati dal Gruppo Sbarchi di Vallecrosia.

Il 14 dicembre 1944 salpò da Vallecrosia la missione Kahneman per la vicina Francia liberata.

di Giuseppe “Mac” Fiorucci, autore di GRUPPO SBARCHI VALLECROSIA

Informazioni su adrianomaini

Da Bordighera (IM), Liguria
Questa voce è stata pubblicata in cultura, geografia, storia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...