Vicino al Borghetto

via.giacinti.b1

A volte penso ad una residenza modesta, collocata in una casa a schiera posta, al pari di alcune altre, dietro la costruzione visibile in questa fotografia, costruzione chiamata con familiarità Villa (e si diceva siamo a giocare sotto la Villa!), ma che recava scritto da qualche parte Villaggio Giardino. Ma il vulgo diceva anche Gallinai, a perenne testimonianza di un pregresso tentativo di allevamenti di animali da cortile. In Bordighera (IM), non lungi da dove abito adesso, edifici ormai abbandonati in attesa della furia delle ruspe per il compimento dell’ennesima speculazione edilizia.

Solo la nonna materna ci ha vissuto per più di sessant’anni.

Ricordi di fine settimana o di vacanze dalla scuola!

Il mare é vicino, ma non visibile.

Si scorgevano (si scorgerebbero) dagli usci verdi colline ormai massacrate dal cemento, la torre Sapergo, d’avvistamento per i pirati turcheschi, che si é scoperto da poco insistere su rari reperti archeologici dell’Alto Medio Evo, ma destinata ad essere circondata dagli ennesimi residences.

Ed ancora, il Sasso, Seborga, Monte Caggio più a levante, per dire. Più o meno di fronte, Borghetto San Nicolò e Vallebona.

In mezzo il torrente Borghetto che, quasi tutto tombinato e destinato ad accogliere acque furiose non più trattenute da rilievi modesti, ma ormai spelacchiati o ricoperti da manufatti agricoli e non, in otto anni ha più volte esondato, con conseguenze particolarmente pesanti a metà settembre 2006: non più luogo di giochi durante la siccità estiva per bambini che amavano l'”intrepido”, fumetto mitico negli anni ’50.

Non più sito di raccolta di erbe odorose per i conigli ed altri animali da cortile, non più terreno di ricerca delle more più dolci mai mangiate.

D’altronde da tanti anni ormai avevano cessato di defluirvi – dal lato di ponente della Villa, nascosto in questa immagine dagli arbusti – le acque della grande antica lavanderia di G., omaccione generoso dalla voce tonante che non spaventava nessuno.

Ma scrivendo questo già tante altre memorie di quel luogo mi si affacciano prepotenti alla mente!

Informazioni su adrianomaini

Da Bordighera (IM), Liguria
Questa voce è stata pubblicata in lifestyle e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Vicino al Borghetto

  1. ombreflessuose ha detto:

    Solo i ricordi restano sempre vivi e “odorosi” come le belle erbe che allietavano il pasto dei
    coniglietti e altri animali
    Grazie, caro Adriano
    Abbraccio
    Mistral

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...